Vernici naturali di Durga: scienza, ricerca, passione

Per creare un prodotto veramente e completamente naturale sono necessari anni di ricerca, soprattutto quando questo prodotto deve garantire una qualità assoluta che deve eguagliare e superare gli analoghi prodotti frutto dell'industria petrolchimica.

La ricerca scientifica fondamento di vernici naturali

Abbiamo scoperto che è molto importante utilizzare siccativi completamente naturali ed esenti da cobalto, e la ricerca di laboratorio ha permesso di produrre siccativi naturali a base di manganese e zinco, appunto completamente esenti da cobalto e altri metalli pesanti oltre che da ragie minerali e componenti di origine petrolchimica.

Durga ha affrontato e risolto ogni problema di produzione ed è passata così in autonomia alla produzione di siccativi naturali a base di manganese e zinco, i quali inoltre rappresentano una scelta tecnicamente migliorativa rispetto a cobalto e zirconio che sono seccanti particolarmente adatti all'uso con resine sintetiche, ma non con olio di lino.

Gli "ingredienti" delle vernici naturali Durga

I componenti dei siccativi naturali Durga sono:

  • sapone metallico (Mn o Zn) di resina di pino (ManganeseAbetato e ZincoAbetato)
  • disciolti in olio di lino e trementina di pura gemma.

Acqua pura!

Altra area oggetto di ricerca è stata quella del trattamento delle acque utilizzate nelle formulazioni delle pitture e vernici naturali.

Anche in questo caso la natura può sostituire la sintesi industriale. Infatti l'acqua ben purificata elimina la necessità di conservanti come ipoclorito, formaldeide o ammoniaca.

Per offrire una ulteriore garanzia abbiamo adottato l'igienizzazione dei contenitori con argento autoprodotto per via elettrochimica e stabilizzato con estratti vegetali di piante medicinali locali (timo, origano, equiseto).

Non solo: Durga ha immesso sul mercato nuovi filtri U.V. e ha migliorato la resistenza contro le muffe di azzurramento... e tutto ciò senza l'impiego di dannosi biocidi organici!

L'argento in bassissime concentrazioni, insieme a sali di zinco inglobati nella pellicola protettiva dei prodotti vernicianti per legno in esterni, consente di ridurre il rischio di formazione delle muffe di azzurramento negli ambienti esterni ricchi di vegetazione ed umidità che rappresentano una minaccia per il legno.

Inoltre lo zinco è un ottimo filtro U.V. che garantisce una maggiore durabilità delle pellicole protettive.

Se con i sali di boro proteggiamo il legname strutturale dal degrado fungino e dagli insetti xilofagi (con il prodotto Soluzione Canadese), con queste ulteriori innovazioni proteggiamo ancora di più anche l'aspetto estetico delle finiture del legno senza dover utilizzare biocidi pericolosi per l'uomo e per l'ambiente, e spesso caratterizzati da una durata della protezione limitata nel tempo.

Come dire: quando affermiamo che le nostre vernici sono naturali abbiamo buoni motivi per non temere di essere smentiti!